Benvenuti nel sito ufficiale del Santuario della Madonna del TIndari

Indirizzi del Santuario Orario delle Celebrazioni liturgiche *Orario di apertura e chiusura del Santuario *Visita al SantuarioAntico Eventi     home

ll Nuovo  Santuario  

Il Vecchio Santuario

Preghiere alla Madonna del Tindari

Il Santo Rosario

Restauro della statua 

 Il Periodico "La   Madonna  del Tindari"

Bollettino2012  

calendario2013

avviso per gli abbonati 

Le Sorelle  Speranzine 

L'attività delle Speranzine e le opere del Santuario

Le Speranzine propongono

pps nel giardino del mondo

Radio Tindari

Bar del Pellegrino 

Per inviare Offerte al Santuario 

La Casa della Vita

La storia e  la leggenda                

L'antica Tyndaris

Norme per la celebrazione dei matrimoni

Indulgenze da lucrare al Santuario

indulgenza plenaria perpetua

 

Radio Tindari

FM 87.750 -102.200

In occasione della Pentecoste del 1980 l’allora vescovo di Patti Mons. Carmelo Ferraro, oggi Arcivescovo Metropolita di Agrigento, indirizzava ai sacerdoti un messaggio dal titolo "Adveniat Regnum Tuum". Un paragrafo di quel messaggio era dedicato ai "nuovi pulpiti per l'annunzio del Regno di Dio".

L’anno successivo nel 1981, in esecuzione di quella lungimirante intuizione pastorale, il Vescovo disponeva che il Santuario di Tindari avesse un'emittente radiofonica, al fine di poter meglio divulgare il suo messaggio evangelico.

Sorgeva così Radio Tindari con il suo studio nei locali annessi al Santuario. Nello stesso tempo, per poter raggiungere quanto più possibile i 42 comuni della diocesi, grazie allo zelo della Direzione del Santuario, specialmente di Mons. Rosario Giordano, venne installata un'antenna su "monte S. Angelo" nell'isola di Lipari, di fronte al Santuario e all’intero territorio diocesano.

Si riesce così ancora oggi ad avere una copertura territoriale lungo la costa tirrenica fino a Villafranca Tirrena (verso Messina) e a Termini Imerese (verso Palermo), col relativo entroterra.

La decisa volontà di Mons. Carmelo Ferraro, la competenza tecnica di Don Enzo Fulgenzi coadiuvato da Beniamino Alinovi, l’entusiasmo giovanile di Don Achille Passalacqua hanno fatto sì che le difficoltà degli inizi fossero affrontate e superate.

Oggi, a 25 anni di distanza, grazie anche all'incoraggiamento ed il sostegno di Mons. Ignazio Zambito, Radio Tindari continua ad essere una realtà che, con evangelica semplicità, vuole mettersi al servizio della Nuova Evangelizzazione del nostro territorio nebroideo.

In questi 25 anni nella direzione della nostra emittente diocesana si sono succeduti: Don Achille Passalacqua (1981-1986), Don Antonino Caputo (1986-1990), Mons. Rosario Giordano (1990-1995), Don Basilio Rinaudo (1995-1998), Don Pippo Gaglio (1998-2002). Dal gennaio 2002 l’incarico della Direzione di Radio Tindari” Mons. Zambito l’ha affidato a Don Enzo Smriglio.

A tutti loro, vada tutta la gratitudine che meritano.

Ci auguriamo che il 25° di vita della nostra emittente radiofonica diocesana, facendo tesoro di ciò che in questi anni è stato fatto, possa davvero sperimentare, da una parte un’autentica ripresa di qualità nella produzione dei programmi e dall’altra una crescente fedeltà da parte di quanti ogni giorno ci seguono da casa e nei loro percorsi di svago e di lavoro in macchina.

Ai nostri fedelissimi ascoltatori giunga il nostro grazie e l’invito a volerci sostenere costantemente con suggerimenti e proposte.