Benvenuti nel sito ufficiale del Santuario della Madonna del Tindari

 

bullet

ll Nuovo  Santuario  

bullet

Il Vecchio Santuario

bullet

Preghiere alla Madonna del Tindari

bullet

Il Santo Rosario

bullet

Restauro della statua 

bullet

 Il Periodico "La   Madonna  del Tindari"

bullet

Le Sorelle  Speranzine 
bullet

L'attività delle Speranzine e le opere del Santuario

bullet

Bar del Pellegrino 

bullet

Per inviare Offerte al Santuario 

bullet

La Casa della Vita

bullet

La storia

bullet

La leggenda 

bullet

L'Organo           

bullet

L'antica Tyndaris

bullet

Norme per la celebrazione dei matrimoni

bullet

Indulgenze da lucrare al Santuario
bullet

indulgenza plenaria perpetua

 

spartito Evviva del Tindari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOVENA ALLA MADONNA DEL TINDARI

   MARIA, MADRE DEI VIVENTI

Nel frattempo, venuto a mancare il vino, la madre di Gesù gli disse: “non hanno più vino”. E Gesù  rispose:“Che ho da  fare con te, o donna? Non  é ancora giunta la  mia ora”. La madre dice ai servi. “Fate quello che vi dirà”. (Gv 2,3-5)

 O Madre dei Viventi e sorella di tutti gli uomini, il Padre ti ha scelta e prediletta prima della creazione del mondo per attuare il suo disegno di salvezza. Il Figlio ti ha voluta sua madre quando si fece uomo per salvare l’uomo. Lo Spirito Santo ti ha amata come sua mistica sposa, e noi, esultanti ti proclamiamo beata, perché hai creduto ed hai custodito la Parola che in te si é fatta carne.

A te, Madre provvida a Cana e forte al Calvario, affidiamo fiduciosi l’umanità intera che anela a risorgere, con i suoi timori ed angosce, con le sue gioie e speranze. Sostienila nella ricerca sincera della libertà e della giustizia. Orienta i suoi passi sulla via della pace. Guidala all’incontro con Cristo, Via, Verità e Vita.

Sii tu, o Maria, speranza per i poveri, sostegno per gli emarginati, difesa per gli innocenti, conforto per gli esuli, voce di libertà per i perseguitati e per tutti ottieni la grazia della salvezza eterna.

Ave Maria...

Bella Maria del Tindari,

Madre del santo amore,

ascolta i nostri gemiti

consola i nostri cuor.

 

MARIA, MADRE DELLA CHIESA

Gesù, vedendo la madre e li accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: “Donna, ecco il tuo figlio!”. Poi disse al discepolo: “Ecco la tua madre!”. E da quel momento il discepolo la prese nella  sua casa. (Gv 19, 26-27)

 O Discepola perfetta di Cristo e testimone del suo Vangelo, in te la Chiesa contempla l’immagine purissima della sua gloria futura. Noi ti lodiamo, o Maria, modello dei credenti. All’annunzio dell’angelo, divenendo madre del tuo Creatore, hai segnato gli inizi della Chiesa. Sul Calvario hai esteso la tua maternità a tutti gli uomini generati dalla morte di Cristo. Nel Cenacolo hai atteso ardentemente lo Spirito Santo, unendoti alla preghiera della Chiesa nascente. Ed ora, che vivi nella gloria del cielo, accompagni e proteggi la Chiesa nel suo cammino.

Sei degna di ogni lode, o Figlia di Sion; tu splendi come faro nella Chiesa. Al popolo cristiano che ti riconosce ed invoca come sua Madre e Regina, concedi fervida fede, ardente amore, incrollabile speranza per consacrarsi all’avvento del Regno e al servizio dell’uomo.

A te o Maria, prima fra i credenti, affidiamo tutti i battezzati ed in special modo, quanti soffrono per la fede; su tutti, o Madre, volgi il tuo sguardo amorevole e per tutti elargisci il dono dell’unità e della pace.

Ave Maria...

 Bella Maria del Tindari,

Madre del santo amore,

ascolta i nostri gemiti

consola i nostri cuor.

 

 

MARIA, SPERANZA DEI CREDENTI

In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, una donna alzò la voce di mezzo alla folla e disse: “Beato il grembo che ti ha portato ed il seno da cui hai preso il latte!” Ma egli disse: “Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!”. (Lc 11, 27-28)

 Nell’attesa che si compia la beata speranza e venga nella gloria il  Signore Gesù Cristo, noi ti imploriamo, o Maria, fà che sempre viviamo in questo mondo con giustizia e pietà. Tu che sei speranza dei credenti e rifugio per quanti a te si rivolgono, intercedi presso il Signore misericordioso affinché ci liberi da ogni male e pericolo. Fà splendere, o Madre gloriosa, la tua santità nei nostri cuori; concedici di cercare ed amare in ogni cosa ciò che è vero, giusto e santo. Suscita nel nostro animo il coraggio ed il desiderio di affidarci umilmente alla Parola del Figlio tuo, per sperimentare in ogni circostanza della vita i prodigi del suo amore.  
Per la tua materna sollecitudine, il Signore Onnipotente estenda la sua misericordia di generazione in generazione su questo popolo che si affida al tuo aiuto ed insieme con te, Splendore di grazia, bella Maria del Tindari, esalta e magnifica in eterno le meraviglie del suo amore per noi. Amen.

Ave Maria...

 Bella Maria del Tindari,

Madre del santo amore,

ascolta i nostri gemiti

consola i nostri cuor.

              

 

 

 PREGHIERA

   Vergine dolcissima del Tindari, Madre nostra e Fiducia nostra, raccolti nel tuo Santuario dinanzi al tuo trono di misericordia ci prostriamo ansiosi di conforto, di aiuto, di grazie.

Tu che da circa dodici secoli hai stabilito a Tindari una sede privilegiata della tua presenza, spandi su di noi la pioggia benefica delle tue mistiche rose: ottienici il perdono dei peccati, fortificaci nelle tentazioni, concedici il distacco dalle cose terrene e dacci il sapore ineffabile delle cose celesti, versa sul nostro cuore rattristato una goccia di quel conforto copioso che trabocca dal tuo cuore di Madre.

Difendici nei pericoli, guarisci le nostre malattie, donaci di aderire sempre alla Volontà del Signore, concedi la pace al nostro spirito, alla nostra famiglia e all’umanità.

Concedici i favori di cui abbiamo maggiore bisogno e soprattutto ottienici di vivere in Grazia per meritare di contemplare in eterno con Te, con gli Angeli e i Santi, la Trinità Santissima, Padre, Figlio e Spirito Santo. Amen.